Archivio dell'autore

fertilità

Pubblicato: 8 febbraio 2012 da mitedora in Uncategorized

  

 

L’ho cercata nell’ombra che torna dai vetri,

la tua spalla, madre,

nell’altezza dei pizzi sui lenzuoli

L’ho lasciata traboccare,

sbattere le tristezze, aprire il vento che

allaccia le colline

Ho provato a farti venire in voce,

la tua voce rada e filiforme,

annoiata, a volte, dalle stagioni diramate,

esili sui pistilli

Ho incurvato il tratto d’ogni viso,

perché ho bisogno di ricomporre il succulento

concime, la domestica memoria, l’incubo del sole

Panchina per appoggiar l’erba e l’airone,

affollata certezza, come l’amor tuo, ad esempio.

Annunci