La zanzara e il punto di sutura

Pubblicato: 7 marzo 2013 da sericamente in Uncategorized

Lasciato il morto a valle

E’ caduto un grano
ed il secondo
Poi un terzo

piange
ciò che ha ancora umore

C’è un lago,
un sogno che si comprime
e due monete,
bianche
come sentire l’abbraccio

Arrivano,
molte cose
Non si possono, enumerare

si mangia di fame
e stomaco
E si percepisce

Credo sia un’esplosione
al contrario

del nano che vede
tutto in sé
come il bottone

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...