questo mare dai falsi colori d’un oggi che è aprile

Pubblicato: 7 dicembre 2012 da ventisqueras in Uncategorized

c’è chi è fuori dalla spiaggia
ruba
quello che della sera resta
poi pensa
falso
è un falso d’autore questo mare grasso e obeso
d’onde piatte- piatte
quatte- quatte
striate a nastri contorti opalescenti in blues
ecco
ora galoppa il nottambulo scurosmilzo,
fa gracchiare le stelle
ah, le vecchie cornacchie quasar e pulsar in espansione
fisse e in movimento… mah!
Un trait- d’union con blasfemìe amorfe
sul display verdolino
che urla da fuori
come ascoltasse da dentro

l’uomo
morto ai limiti della verità
l’insulta
si riconosce eroe dell’assurdo e dell’ingiustizia
gode
a schede di maleprofezie straquotidiane
che insorgono serali dai TiGgi
è malocchio
questo mare dai falsi colori d’un oggi che è aprile
sempre così
sì.

Annunci
commenti
  1. ventisqueras ha detto:

    ringrazio per i commenti al post precedente, scusandomi se per il momento riesco solo a leggere i vostri post e non a partecipare attivamente a questo interessantissimo sito, il mio amore per la Poesia è grande e spero che prima o poi potrò anche io esserci.
    un sorriso

  2. nicolacudemo ha detto:

    Veramente bella. Immagini e parole con dentro una furia repressa. Davvero efficace questo poetare. Peccato solo per quel “tiggi” alla fine. Prosastico e banale.

  3. llmezzanottell ha detto:

    Bella, bella senza se e senza ma.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...