distanze

Pubblicato: 25 luglio 2012 da Francesca Coppola in scrivere
Tag:

potrebbe essere vita in fiume
o resurrezione in foce

se l’anonimato -a volte
tumula proclami ed umanità
se la vanità non regge
ai balsami delle angosce

lesioni s’allungano
su traiettorie in ascesa
e non ci sono espedienti

declino o forza
dipartita o trionfo
così restano 1278
le carenze
____________se manchi tu

commenti
  1. llmezzanottell scrive:

    La trovo molto ben modellata, con lessico accurato ed appropriato. Colpita molto dall’espressione ” resurrezione in foce ” , è bella e mi appare davvero potente. Sarebbe più misterica se fosse priva del verso ultimo ” se manchi tu” , ma in fondo non guasta, poichè quel 1278 apre ad altri misteri e spazi. Bien.

  2. un pezzo che porta fuori la sintesi che caratterizza i 3/4 della tua produzione poetica a me nota. il tuo restare “senza paura” a rendere lucido un pensiero personalissimo, allargandolo grazie ad una struttura serrata del linguaggio (ancora vincente la legge dei contrasti), spesso sgrossato del superfluo sintattico

    dovrei aprire una parentesi su quel “senza paura” attinente al fare poesia, partendo da me stessa, forse. ma se la cosa ti interessa riprenderemo il discorso a settembre. qui o in altra sede… anche per raccontarcela un po’ su…

    ti auguro giorni felicissimi d’agosto… per il momento bellissimo che stai vivendo

    daniela

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...