Gauss Loving

Pubblicato: 30 giugno 2012 da llmezzanottell in Uncategorized
Tag:,

 

” Mi persuado sempre di più che la necessità della nostra geometria non possa essere dimostrata, non, per lo meno, dall’intelletto umano o per l’intelletto umano, Può darsi che in una diversa vita noi si giunga, sulla natura dello spazio, ad idee diverse, le quali ci sono per ora inattingibili. Ma fino ad allora è necessario porre la geometria non accanto all’aritmetica, la quale è puramente a priori, ma all’incirca sullo stesso piano della meccanica.  ”  28 aprile 1817  lettera di  C.F. Gauss a Olbers

Lunedì asmatico,
un moto d’angelo si consegna in un lampo
nella sua immersione naturale
al punto infinitesimo ——
grumo rabbioso
girino di luce
pulce di uranio
approssimazione oleosa ——
e pulsa già in quel t1
la reazione in atto dal t0 ——
l’amore è un cesto di coltelli
una stamberga illuminata a neon
conca di flessuose righe ombre
dalla grazia ineffabile
che rifrangono un paradiso corrotto
dalla sua curva più rianimante

il  cerchio osculatore.

commenti
  1. jmarxpoetry scrive:

    muoio prima dell’infinitesimo…
    brava, ma essendo tra la capra e la pecora in matematica, suppongo di essermi perso un buon 75% della poesia

  2. (52|1) POESIE scrive:

    Da Fisico quale sono, avendo passato 2/3 dell’Università a dare esami di Analisi Matematica, Geometria e Meccanica Razionale Matematica, non posso che apprezzare massimamente i famosi (t1-t0) messi in versi e rispolvero con piacere il concetto geometrico del cerchio e del piano osculatore.
    Buffo fare un passo indietro e uno avanti, grazie alla poesia (e grazie a te).

    • llmezzanottell scrive:

      E aihmè, io che sono ing. ho attraversato anche quei tuoi stessi mari fatti di sudore e assunzioni nei celeberrimi intervalli t0__t1 , che poi piacquero tanto anche a Calvino. Grazie a te Fifty .

  3. Ho conservato il quaderno di geometria delle superiori, quello con i vari teoremi ecc. ma ho rimosso mentalmente gran parte del tutto, quindi nella lettura ci sono andata a mosca cieca ma mi è piaciuto moltissimo B. Ho sentito il filo di lama di ogni coltello in quel cesto, quel filo capace di proiettarsi in immagini rapaci, di decadente bellezza. Bravissima! D.

  4. morfea scrive:

    io mi unisco ad andrea, lassù.
    ma sono affascinata dall’uso e dal ricamo fra parole e t0-t1

  5. Romeo Raja scrive:

    la geometria non lo sa che la chiamano, geometria. molto molto bella, e per lo meno, torna.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...