tastevin

Pubblicato: 19 maggio 2012 da amara in scrittura, scrivere
Tag:, ,
 
confido non abbia mentito il legno
la barrique
e sia stato davvero rovere
a invecchiare i giorni piccoli
 
perché lo spillare è incrinato nel dubbio
di un sapore guasto
che non  conceda altro rosso
 
proprio ora che il bicchiere
è apparecchiato davanti al fuoco
 
mentre fuori la luce vira  al cupo
 
 
commenti
  1. llmezzanottell scrive:

    Amarilla tu non lo ammetti, ma ti piace Dostoevskij ? In molte tue ci ritrovo atmosfere che mi ricordano lui….sarà perchè è uno scrittore da cui mi sento attratta…Bello ritrovare qualcosa delle sue atmosfere fioche qui, gradevole pure la scelta lessicale.

  2. ciprea scrive:

    mi fai venire voglia di brindare a te!

  3. morfea scrive:

    leggerla è un po’ un percorsco d’enologia dell’anima

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...