Poi arriva Margherita

Pubblicato: 5 aprile 2012 da Francesca Coppola in Uncategorized
Tag:,

sembra quasi una ballerina di rumba
figlia di una menzogna sempre incinta
Margherita ha spalle grosse e gira
per il centro, gli uomini dalle scarpe lucide
la inseguono

ha più passi nelle mani che nelle mente
onora le danze, non vive di passato
anzi ammette distanze, soffiando sul fuoco

lei sorride alle corazze di vetro, muove fili
a caso quando tira fogli bianchi da quaderni
-non finiti, quando lava marmi ammutoliti

poi alla fine arriva Margherita
e tutte le sbavature (s)coprono dignità
sotto l’impero, ci fosse un odore,
un diversamente bello, a maggio
mentre liberi il vaso secco dai fiori

e tua madre sorride

commenti
  1. llmezzanottell scrive:

    Parte lieve e leggera come un dolce zefirello primaverile….e poi, la precisione del tocco, la freccia del finale. Bene, bene.

  2. greta rosso scrive:

    un ritmo molto bello, un’occhiolino da de andrè in giù, bella🙂

  3. Francesca Coppola scrive:

    Vi ringrazio per il passaggio! alla fine è arrivata Margherita! ho scritto i primi due versi più un anno fa, solo ora sono riuscita a raccontare la sua storia!😉
    Buona Pasqua!

  4. ciprea scrive:

    il ritmo e lo stile ricordano una ballata, mi piace, sì

  5. morfea scrive:

    è bellissima francesca

  6. Francesca Coppola scrive:

    Grazie di cuore Mire e Anto! :*

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...