come d’annunciazione (e altre archeologie)

Pubblicato: 23 marzo 2012 da lievolando in scrittura

*
metteresti un obiettivo
in quella posa del benedire mia madre
fuori dal sonno, sul solco di una malattia
che ho sempre compreso nel bianco
nella vecchia entrata dell’ospedale
che era un chiostro di dei
raccolti nei veli dei santi

*
omettendo il tempo dei pedali
le cinghie poco sofisticate
di una macchina da cucire
ti conservo fiorita di piccole ruggini
come fossi vestita di nuovo

*
ci passasti il tempo ad orlare scarpe
l’amore che usciva tra i fiori di sambuco
per come nascondevi  la curva gravida
il sudore che incollava la veste

*
quando il verde in casa entrava a pezzi
sentivo le gocce aprire le strettoie
l’acqua appagata nel raggio di polvere
il sorgere pietra come un’eco
al buio che la vestiva, preghiera
archeologia- nell’appartenerci

Advertisements
commenti
  1. llmezzanottell ha detto:

    Il tema mi è caro. Una poesia che ho sentito, splendidamente concertata. Il concetto di chiusura, mi ha dato i brividi, sì.

  2. margotcroce ha detto:

    il tema è caro sì, come dice Bianca… è caro come è cara una perdita che resta insostituibile
    è una poesia raffinata, da cogliere in ogni immagine che evoca e leggere più volte

  3. ciprea ha detto:

    mi piace moltissimo questa tua, ha la tua elegante malinconia, bellissima chiusa.

  4. Francesca Coppola ha detto:

    omettendo il tempo dei pedali
    le cinghie poco sofisticate
    di una macchina da cucire
    ti conservo fiorita di piccole ruggini
    come fossi vestita di nuovo

    Elegante, malinconicamente preziosa. I miei complimenti

  5. morfea ha detto:

    resto incantata e non so che altro dire.
    da tatuarsi all’anima. cosa che accade.

  6. ventisqueras ha detto:

    una magia di riflessi luminosi la chiusa che nel contesto risplende sopra l’insieme

  7. greta rosso ha detto:

    vista scorrere, sentita sugli occhi, letta come un libro lunghissimo perfettamente tradotto.

  8. tagli/e graffiti ha detto:

    Grazie assai a voi (tutte) ragazze, per la sensibilità con cui avete letto i miei testi

    🙂

  9. setteanelli ha detto:

    una fioritura!

  10. intarsiodiversi ha detto:

    apprezzata particolarmente.

  11. tagli/e graffiti ha detto:

    Grazie anche a voi per l’apprezzamento. (ragazze, naturalmente)?

    😀

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...