Incrocio di silenzi

Pubblicato: 5 febbraio 2012 da margot croce in scrivere
Tag:, , ,

Mi opprime il silenzio della neve
Stasera mi opprime
Satrapo delle mie meningi
Mi perfora
Si insinua sotto le unghie come un filo pungente
E sottile cammina.
Forse perché un altro silenzio mi opprime
Quello della mia voce interiore
Così flebile e quasi irraggiungibile
Lentamente si è spenta
Oppure no..ha solo cambiato idioma
parole che non capisco
si avvolgono nella lingua.
Arrota i denti
Spinta
Opaca
Rincantucciata
In uno spazio bianco e gelido.
La neve descrive
La neve spiega
La neve significa
Silenzi in contrappunto
Ed io tra loro ferma.

commenti
  1. massimobotturi scrive:

    il silenzio della neve costringe a distinguere il proprio canto

  2. una poesia non è solo quello che dice, è anche una persona che scrive.
    quello che scrivi mi entra dentro e provo le tue emozioni, queste, che bene capisco,
    è una strada comune e ogni tanta la percorriamo insieme. un abbraccio grandissimo,mari

  3. E’ bello perdersi in questi incroci, quando non sai dove andare e sei costretto a sentire che sei lì, finalmente vero, reale, vivo……Margot è tornata….
    Un saluto dal Drago viaggiatore

  4. llmezzanottell scrive:

    Ciò che mi ha sempre colpito della tua scriittura è il modo in cui con una naturalezza semantica e di suono, riesci a far parlare moti intimi di materia prettamente introspettiva. Molto bello, perchè inedito, è il concetto rappresentato sin dal titolo, che riesce ad infondere davvero il senso del movimento fino ad arrivare alla bella contrapposizione e sospensione finale. Qualcosa di vivo, qualcosa che colpisce, insomma un testo che mi è piaciuto. Bella.

    • margotcroce scrive:

      ringrazio la tua capacità di lettrice Bianca, dote che non possiedono in molti: Ciò che tiu arriva dalla lettura è sempre molto pertinente. Il mio andare è quasi una spinta obbligata ma anche voluta.
      il titolo mi piace molto perchè sintetizza tutto il senso della poesia, così dovrebbe essere sempre ma non lo è e non è affatto facile

  5. domandedibambu scrive:

    l’equilibrio tra esteriorità e interiorità ha il suo mezzo di comunicazione, silenzioso
    sotto la neve riposa un mondo intero di respiri e di vite
    sotto il silenzio la nostra voce che mai s’allontana dall’anima
    bella poe
    nel suo incedere, profondi solchi di risveglio
    ciao
    Ameo’e

  6. 00chicca00 scrive:

    Il bianco in pittura è fondamentale, se usi colori acrilici ne devi cospargere ben ben la tela prima di iniziare, deve essere una specie di fondo-copertura per iniziare ad espandere colori
    e il silenzio che tu racconti ha per me le stessa valenza , è un silenzio bianco che azzera che inchioda, ma non soffoca la voce mai che sono sicura diventerà colore!
    chicca

    • margotcroce scrive:

      li bianco mi riporta al mio amato Kandinskij e alla sua teoria dei colori,che trovo una genialità applicata e con la quale concordo in valenza ed applicazione della creatività nelle sue svariate espressioni artistiche.
      il bianco è un muro di silenzio.. ma un silenzio germogliante e fecondo
      Lo stesso effetto me lo ha fatto la tela bianca lacerta di Fontana, due ferite_feritoie davanti alle quali sono rimasta un tempo infinito a fantasticare.

      a questo proposito… proporrei a Bianca, semmai lo farò anche privatamente, perchè non so se leggerà qui, di far postare a voi pittrici, per ora so solo di te e Mirella, i dipinti… senza creare sezioni, proprio per rimanere nell’amalgama dell’arte..

      che ne dite?

      • 00chicca00 scrive:

        ti ringrazio molto, ma per quel che mi riguarda vengo qui solo per commentare, è una cosa che mi piace molto quando le parole mi prendono, e qui non pubblico nulla
        le cose miserrime che faccio sia con le parole sia coi pennelli sono sul mio blog e credimi è più che sufficiente
        ma ti ringrazio davvero molto, anche io son convinta che la connessione parole immagini suoni sia fondamentale!
        grazie ancora
        chicca

      • llmezzanottell scrive:

        A proposito della sezione artistica, poichè più di uno mi ha chiesto essendone interessato, ho scritto a THECAT. Un attimo di pazienza e credo ci si possa organizzare. Ogni artista che avrà piacere di pubblicare il proprio lavoro con TCWK , credo proprio possa essere il benvenuto.😉 Anch’io propenderei per la proficua commistione arte-parola, lasciando poi la libertà agli artisti di crearsi una propria categoria, affinchè possano essere sempre e comunque rintracciabili qui nel blog. Attendiamo comunque l’idea del Felino Divino😉

  7. ciprea scrive:

    ci sono molti silenzi e ognuno ha percorsi che entrano sotto pelle più di tante parole e quando si riesce a dirli e risuonano dentro chi li legge, come un brivido.
    brava Margot

    • margotcroce scrive:

      è così Mirella… il silenzio ha tante valenze, anche positive…continuo a pensare, come il grande Bousquet, che il silenzio ha sempre bisogno di essere tradotto e mai ignorato.🙂

  8. sericamente scrive:

    autoanalisi, autocura, al prossimo idioma Margot, un abbraccio

  9. margotcroce scrive:

    poveri gatti peròòòòòò!!! :))) ma dimmi di sta storia Ale…

  10. margotcroce scrive:

    allora BIanca.. nous attendons le divine Chat…

  11. theallamente scrive:

    nulla macchierà il candore del silenzio
    è perfezione
    che a fiocchi traccia percorsi sul dolore

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...