valeria

Pubblicato: 4 febbraio 2012 da greta rosso in Uncategorized

ogni volta che valeria muore
le piastrelle si stringono e
trasudano i succhi disperati
dell’assenza. allora
lei si piegherebbe disperata di asciugarlo,
o non vederlo, almeno
sorridere, se non fosse morta.

 

 

commenti
  1. morfea scrive:

    è dolorosa.
    quanto quell’asciugare che valeria fa.

  2. llmezzanottell scrive:

    Non lo so, rimango senza parole…..e certo hai fatto centro.

  3. margotcroce scrive:

    dolore che si rinnova al pensiero di un gesto consueto, famigliare….gesto che al tempo stesso è metafora di una stanchezza di vivere nella sua ripetizione ossessiva

    un grande testo

  4. domandedibambu scrive:

    una poe particolare nella sua struttura
    apparentemente un punto di vista esterno, terzo tra i due
    ma poi s’incrocia e si scambia
    l’uno con l’altra e viceversa
    il terzo punto di vista viene quindi rimandato al lettore
    è uno svolgersi di pieghe dolorose
    all ricerca di una commovente verità
    che ripiega su se stessa lasciando alla luce il bene doloroso
    ciao
    Ameo’e

  5. sericamente scrive:

    come perdere pezzi per strada, e riconoscersi sono nell’altro, piastrelle o fiori calpestati. me lo sono immaginato come monologo con voce fuori campo di un film.
    Ale

  6. questa mi ha folgorata, per come hai tradotto la crudezza in una vera e propria perla poetica.
    al contrario delle precedente che mi aveva convinta poco e non avevo volutamente commentato. credo fosse per il modo di scrivere in elenco, del quale non mi tornava il suono

    insomma non mi risultava, rispetto a quello che conosco di tuo. così ho aspettato di ritrovarti come ti avevo sempre letta e ammirata.

  7. greta rosso scrive:

    (grazie ameo’e, fra, ale, soprattutto grazie dani, perché ho bisogno di essere pungolata ora più che mai😉

  8. theallamente scrive:

    ogni volta che ricordiamo qualcuno…
    (molto bella)

  9. lo straordinario modo di dire il dolore dignitosissimamente. Assolutamente da pochi, Bellissima

  10. almerighi scrive:

    non c’è bisogno di tante parole quando si sa adoperarle

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...