Il passo leggero delle nuvole

Pubblicato: 28 gennaio 2012 da morfea in Uncategorized
Tag:, ,

Nei rettilinei di cardio
rapprendo un pezzo d’aria
nella curva di molliche sciolte
sui davanzali – spremuti
questo salvificare le cose
percorre le dita
rovinando distanze

-come un lento passarsi
le mani fra i capelli-

commenti
  1. llmezzanottell scrive:

    Il rettilineo di cardio…..Questo parlare delle nostre piccole morti, mentre affacciati ad un davanzale, lasciamo che sia il processo fisiologico stesso a sciogliere i nodi. Molto bella qui l’associazione nodo-mollica e l’attimo che hai stoppato con questo fermo-immagine.

  2. domandedibambu scrive:

    bellissima
    il battito come il passare delle nuvole
    sembrerebbe leggero e leggerezza
    ed invece è sentirsi nella eco di entrate e uscite
    dalle vene
    bacin
    stefe

  3. margotcroce scrive:

    poesia di grande maturità questa… e come spesso ti accade gli ultimi due versi, nel loro splendere, poesia a sè…

    becchi sempre i miei tag Anto…

  4. questo salvificare le cose
    percorre le dita

    -come un lento passarsi
    le mani fra i capelli-

    bella tutta, ma questi versi, in particolare, vorrei proprio averli scritti io…

    buona settimana a te😉

  5. francesa coppola scrive:

    molto sentita. Brava Anto!🙂

  6. sericamente scrive:

    nella chiusa ho sentito, svanire qualcosa, la parola, sembra implodere per ritrovarsi al nucleo

  7. morfea scrive:

    grazie a taglie francesca…

    ale…si. sva[e]nisce

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...