Benvenuti

Pubblicato: 19 gennaio 2012 da sericamente in scrittura
Tag:

 

Ai piedi dei mille gironi del mondo

C’è zolfo, zucchero filato per tutte le tasche

C’è la giostra maestra

La bambina già stanca che emette vagiti di morte

Il vecchio capace di abbracciare tutti gli alberi del selciato

Pierre,

che si conta i nei come cerchi dei tronchi

La mesta Michelle adoperata  al seppellire gli amanti passati

aprendosi il cuore e ricavandone bare

C’è l’orlo delle cose e dei sensi

Il sole che ti taglia a terra

e l’ombra non più tua che chiede moneta ai passanti

il profumo della gloria di un benessere universale

la festa degli spartani avezzi al piacere in piccole supposte

la ragazza dall’esistenza tumultuosa che proprio non fa merito

Cose che si dispiegano nel caso di geometrie d’altri

espansioni dell’io come a risiko

e pensieri col passaporto bloccato

Margherita con le mani ruvide

tra le dita

Conta i calli che non ci sono, i gatti, gli aerei che cadono e i cerchi nelle pozzanghere

C’è chi conta l’odio, chi il numero alchemico della follia

Chi non può proprio e basta sempre alla fine

E le campane che curano se stesse poi

È il suono che si propaga che cura la piaga

nato l’uomo prima della regola

si capisce chi vince

I serpentelli, le moke, il ghiaccio che scotta

Le deduzioni e le delusioni

Il sapore del cuscino a mezzanotte e di un the nel pomeriggio

E’ fradicio di presenze tutto ciò

Manca sempre qualcosa però

C’è tutto e manca il nulla

 

commenti
  1. sericamente scrive:

    Grazie a tutti/e per l’invito, spero di poter far un buon lavoro qui
    Alessandro

  2. llmezzanottell scrive:

    Grazie a te per avere accettato. Mi è piaciuto molto il tuo stile, il tuo vedere le cose che spazia senza limiti di associazione. Questo per me dovrebbe sempre essere nel disegnare, così come per lo scrivere. Questa tua è infatti ricca di tante belle ideazioni. You’re welcome. PS: Visto che ho saputo che sei interessato alla fotografia, cosa che piace molto anche a me, se hai qualche proposta o progetto, parlane direttamente con the Big-Cat : thecatswillknow@gmail.com.

  3. sericamente scrive:

    grazie per i complimneti Iimezzanottell (non so il tuo nome), credo che per questo sito si possa fare un certo tipo di scrittura. Per quanto riguarda le foto leggevo un pò sul forum (o qualcosa del genere) che c’era la paura appesantisse il sito, Per quello che ne so io concordo con Margot, nel senso che wordpress regge molto. Infatti proprio ieri ho caricato sul mio blog (sempre wordpress) una foto coreddata da un testo a tema, una specie di dialogo. Eccco questo pensavo si potesse fare. Immagino che the Big-Cat sia l’amministratrice :-)proverò a scriverle, intanto un saluto
    Alessandro

  4. llmezzanottell scrive:

    Sì Alessandro, è la prima volta che mi sono affidata a wordpress anch’io, e devo dire che rispetto a Splinder, credo sia una piattaforma superiore. Credo che wordpress possa sicuramente reggere, avendo dato un’occhiata ad altri blog collettivi che lo utilizzano. Tuttavia per la questione parlane pure con l’admin Sir Miao, altrimenti detto big cat ^-^**** Bianca

  5. greta rosso scrive:

    molto molto bello. da vedere e toccare.
    con le immagini che si schiantano.
    come piace a me.

  6. ciprea scrive:

    piaciuta moltissimo, un grande benvenuto Alessandro.

  7. samoaintutu scrive:

    È un testo interessante : lessico originale,ironia sotto traccia,personaggi/ metafore con rimandi precisi a contesti e testi pop(lari). Eppure alcuni tasselli si incastrano in maniera per me non del tutto convincente. Partirei dal finale che smarrisce quel sorriso beffardo-tenero proprio di tutta la poesia per abdicare ad un paradigma scontato e lievemente retorico : mettere in contrasto il pieno di questo testo con il vuoto necessario a sostenerlo necessita di una dimostrazione che non giunge ( seppure ne condivida io l’assunto ) . Anche la modalità elencatoria conosce qui qualche inceppo. Mi pare fotografi scene e persone sacrificandone la dinamica ( il che è ironico in un testo che inizia con parole come gironi,giostra e cerchi…..) . Un peccato visto che dietro questo tipo di tableau vivent vi è sempre l’idea e l’attesa di un’animazione,di un movimento. Tutto invece sembra polarizzato verso la nominazione e l’istantanea e a perderne e la profondità del portato.
    Quindi,in definitiva ,mi piace come scrivi ,vi è seduzione e invio alla lettura. Vediamo la prossima

  8. margotcroce scrive:

    oh bene Ale🙂 sei approdato magnificamente

    splendido nel tuo stile horror_naif dove la crudezza si sposa e si stempera con passaggi di dolcezza inaudita
    the big cat è un maschio (e ti pareva, il potere lo avete ancora voi;) ) e si chiama Francesco

    mezzanotte è Bianca….una splendida donna piena di talenti

  9. sericamente scrive:

    grazie a tutti per il benvenuto…in effetti non è una poesia di concetti, o meglio di concetti sottointesi..e più volta ad evocare, io ci vedo una dinamica ma naturalmente è la mia visione soggettiva. aspetto il tuo prossimo commento e di leggerti, ciao samoaintutu

  10. massimobotturi scrive:

    si può dire “swingata”?

    che tradotto significa mi è piaciuta molto
    🙂

  11. darbedat scrive:

    …sono poche le cose che , tolte le parole ,al loro passaggio lasciano e modificano al tempo stesso, fino a cambiarne appetiti. lo sguardo, per esempio, spegne, nel suo transitare, il sentire fino a privilegiare il sentito che, ponendoti in uno scafandro ti isola, così da costruire altra natura che non sia tu stesso. ma cosa faccio qui se la mia lingua non riesce a battere fino a fare male e senza il suo aiuto mi é impossibile deglutire.

  12. jmarxpoetry scrive:

    Mi aggiungo ai complimenti, mi piace molto

  13. sericamente scrive:

    grazie jmarx, mi fa piacere ti sia piaciuta.
    darbedat, non credo che quella natura non sia tu stesso, è che si diventa il sentito, luogo di passaggio, dove non siamo ma è, dove deglutire non serve perchè si è deglutiti. anche in questo caso, l’espulsione può essere destabilizzante. un saluto, bel commento il tuo
    Alessandro

  14. sericamente scrive:

    grazie ciprea, tutti molto gentili

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...