*

Pubblicato: 12 gennaio 2012 da morfea in Uncategorized
Tag:, ,

questo prendersi da capo a piedi, addentando
il singolo schizzo d’aria, percepibile a notte fonda
ha il potere di ridurmi in piccole briciole d’acqua
il tempo si risolve in un percorso di fianchi_molli

l’ombra vocifera, lungo i dorsi dimessi
di questa pace occulta, disegnata a matita
sulle mani dalle ossa intrecciate

l’amore è una conseguenza, distratta
_rientra nella carne dal foro di un proiettile a salve

commenti
  1. llmezzanottell scrive:

    ” il tempo si risolve in un percorso di fianchi_molli ” ….bellissima intuizione, bellissimo verso. Interessante il tuo centro poetico che ruota attorno al tema della dissolvenza, o almeno io così da sempre lo leggo, stato di passaggio obbligato per nuove ri-composizioni. Una forma fluida e indovinata.

  2. morfea scrive:

    quella dissolvenza si.
    ho bisogno di ripartire.
    *

  3. ciprea scrive:

    una metamorfosi, un “rientrare” da punti di vista nuovi, mi piace moltissimo la chiusa

  4. greta rosso scrive:

    “l’amore è una conseguenza, distratta
    _rientra nella carne dal foro di un proiettile a salve”

    diobòno

    :)))))

  5. Io, invece trovo i versi centrali straordinari. Brava, in un momento di apatia totale mi hai catturato e non è poco.

  6. margotcroce scrive:

    le tue poesie trovano spesso nei versi finali la chiave e la soluzione degli enigmi che poni…

  7. morfea scrive:

    come slacciarmi…
    *

    grazie a tutti

  8. ti leggo in una veste inedita, per me – una sintesi nuova che ti veste a pennello e mi fa apprezzare molto più l’essenza. Ciaooo🙂

  9. chiusa strepitosa… quasi sensuale, se si considara sotto uno sguardo piuttosto malizioso…
    più filosofica, concentrandosi sul testo preso nell’insieme che è cartografia, mappatura corporea in chiave sensoria, dove schizzi d’aria e briciole d’aqua percorrono con il virtuosismo delicato di un vapore sottile e velante una anatomia di fianchi molli e mani. e ossa… bella nello scheletro e forte della sua carica come una colonna lavorata in un culmine di versi che è da sé aforisma di vita:
    “l’amore è una conseguenza, distratta
    _rientra nella carne dal foro di un proiettile a salve”

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...